venerdì 25 gennaio 2013

Lista piante ammesse: addio a Propoli, Glucomannano, ecc...

Infinita depressione.
Deve essere il quello che molti farmacisti preparatori stanno provando in questi giorni.
Come sapete, il farmacista può preparare senza ricetta e vendere senza ricetta prodotti salutistici a base di piante e derivati elencati nella lista delle piante ammesse dal Ministero della Salute.
(per dettagli normativi, cercate nel sito, ci sono diversi post che trattano l'argomento).
Tale lista è pubblicata e aggiornata sul sito del Ministero della salute a questa pagina.

Come detto, ho parlato dell'argomento tante volte.
Ne torno a parlare ora per dare brutte, ma brutte notizie.
Dal 16 Gennaio 2013, tale lista è stata aggiornata e da essa sono state TOLTE alcune piante, loro parti e derivati, in particolare:
  • PROPOLI (!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!)
  • Polline
  • Pappa reale
  • Glucomannano (!!!!!!!!!!!!!)
Cosa significa?
Significa che d'ora in poi il farmacista, se realizza un preparato che contiene solo o anche una di queste sostanze che ho elencato, DEVE avere la ricetta medica.
Addio a spray, capsule, sciroppi, ecc...
E per coloro che hanno già pronte queste preparazioni che fino a ieri vendevano liberamente?
Niente da fare, toglierle dal banco se esposte e vendere solo se arriva un paziente con la ricetta medica (seeeee, certo...)
Una flebile speranza: qualcuno si sta muovendo nel tentativo di far rientrare ALMENO la propoli... Sono pessimista...

Chiudo con una breve spiegazione dell'accaduto: questa decisione è stata presa dal Ministero in quanto ha dovuto uniformarsi obbligatoriamente alla normativa Europea.
Ora, niente da dire contro l'uniformità, ma allora l'Italia (per quanto riguarda le preparazioni galeniche) si deve uniformare agli altri paesi d'Europa dove, per i farmacisti, è possibile allestire MOLTE più preparazioni senza ricetta medica.

7 commenti:

  1. SONO ANDATI A TOCCARE PURE IL PROPOLI... ROBA DA MATTI.... IO HO CURATO MIO FIGLIO PER ANNI QUANDO ERA PICCOLO....LA COSA NON MI STUPISCE PIU'....SE NO COME FANNO LE CASE FARMACEUTICHE A VENDERE I LORO SCIROPPI MENO MIRACOLOSI? PECCATO, QUANDO C'E' QUALCOSA CHE FUNZIONA LA TOLGONO DAL MERCATO O PER LO MENO CERCANO DI OSTACOLARNE LA VENDITA...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una puntualizzazione: ci si riferisce ai preparati galenici cioè quelli fatti direttamente dal farmacista in farmacia.
      NULLA CAMBIA per gli INTEGRATORI a base di propoli (quelli fatti dalle industrie farmaceutiche) che possono essere prodotti e venduti senza problemi.

      Elimina
    2. Non mi risulta che la papaya tormentata sia stata tolta dalla lista

      Elimina
  2. Fermentata :-):-):-):-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una mia imprecisione. NOn ho ancora avuto modo di correggerla: c'è chi sostiene che i prodotti derivati dalla fermentazione NON siano da includere (Es. papaya, riso rosso, ecc..).
      Sistemato, grazie.

      Elimina
  3. Buonasera, sono un farmacista. il miele di acacia è utilizzabile nei prodotti salutistici? Non riesco a capire.

    Grazie!

    Giorgio

    RispondiElimina
  4. Buongiorno, la propoli è un prodotto delle api, quindi mi chiedo come possa trovarla nella lista delle piante?

    RispondiElimina