mercoledì 4 luglio 2012

Pagina bianca nel registro stupefacenti: come rimediare

Immaginiamo di avere un registro di entrata/uscita stupefacenti così composto:
  • Pagina 1: Gardenale 100 mg 20 compresse
  • Pagina 2: Luminale 100 mg, 15 compresse
  • Pagina 3: Luminale 15 mg, 15 compresse
  • Pagina 4: Temgesic 0,4 mg, 10 compresse
Da Pagina 5 in avanti, le pagine del registro sono bianche, non ci sono cioè pagine intestate (a specialità o sostanze).

Scenario: il farmacista effettua registrati in entrata uscita e arriva in fondo alla Pagina 3 (Luminale 15mg compresse). Deve quindi chiudere la Pagina 3 e aprire la nuova a Pagina 5 intestandola (ovviamente) al Luminale 15mg compresse. Giusto?
Per uno (strano) errore, però, si "dimentica" della Pagina 5 e intesta la nuova pagina del Luminale 15 mg compresse nella Pagina 6.
La Pagina 5 rimane bianca, vuota.
Vengono registrati alcuni movimenti (di uscita) nella Pagina 6 e solo allora il farmacista si accorge che è stata saltata di netto la Pagina 5.
Che fa, dato che la legge impone che il registro stupefacenti sia compilato progressivamente senza lasciare pagine bianche?

Soluzione 1 (NO!)
Chiude (tipo chiusura annuale) la Pagina 6 (quella aperta da poco) e ritorna alla Pagina 5. Non sto a spiegare come fare perché NON si può fare e non va fatto. :-P

Soluzione 2 (SI!)
Molto elegantemente :), intesta la Pagina 5 ad una nuova specialità medicinale soggetta a carico e scarico (es. Alcover sciroppo).
Così facendo, infatti, risulterà che è stata volontariamente (ehm... ehm...) intestata la Pagina 6 con il Luminale 15 mg compresse e non la Pagina 5 perchè quest'ultima era già "occupata".
Cosa FONDAMENTALE: il medicinale con cui si intesta la Pagina 5 NON deve ASSOLUTAMENTE essere uno di quelli già presenti nel registro, altrimenti avremmo più pagine, iniziate e non chiuse, intestate allo stesso farmaco (cosa che la norma vieta); quindi, per l'esempio di cui stiamo parlando, niente Gardenale 100mg o Luminale 100mg dato che le pagine precedenti non sono terminate.
La pagina può però essere intestata con il Temgesic 0,4 mg compresse perchè le pagine sono adiacenti (la norma lo permette, prevedendo la possibilità di intestare per la stessa specialità pagine contigue in previsione di un alto numero di movimentazioni).

3 commenti:

  1. Buongiorno, pongo un quesito riguardante il metadone.
    Devo registrare sia il metadone sciroppo, 20ml sia la sol. orale da 20ml. L'AIC è uguale , ma nel primo è presente anche la dicitura /G.
    Ho ricevuto opinioni contrastanti : la mia associazione locale prima mi suggerisce di registrarli in pagine separate, ora invece mi dice che possono essere riportati nella stessa pagina.
    Come mi suggerite di comportarmi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salve. Domanda, interessante. Ne prendo spunto per un prossimo articolo.
      In passato, casi simili si erano verificati con il cambio della denominazione del fenobarbitale "Luminalette" a "Luminale 15mg".
      La legge prevede che ogni pagina del registro sia intestata con 1 solo medicinale, la denominazione, dose e forma farmaceutica.
      In questo caso RITENGO che "sciroppo" e "soluzione orale" siano da considerare 2 sinonimi, quindi non c'è cambio di forma farmaceutica (lo sciroppo è a tutti gli effetti una soluzione orale).
      Considerando anche che le 2 AIC sono identiche, può caricare tutto il metadone in un'unica pagina.

      Tanto per essere chiari, anche nel caso del Luminalette l'AIC era la stessa, ma cambiava la denominazione ("Luminalette" -> "Luminale 15mg"); in base alla norma che ho scritto sopra, è stato necessario intestare una nuova pagina.

      Infine, non c'è dubbio che se l'AIC fosse stato diverso, si sarebbe dovuto intestare una nuova pagina.

      Elimina
    2. Grazie per l'esaustiva risposta. E' il classico caso dove le opinioni possono divergere. Nel caso del Luminalette, la mia associazione territoriale mi suggerì di inserire tutto sulla stessa pagina. Bisogna sempre sperare che in caso di ispezione il modus operandi venga condiviso/ accettato dal valutatore.
      Nota : la mia associazione territoriale fornisce pareri solo verbali, mai ottenuto nulla di scritto.
      Domanda: esiste almeno un ufficio al ministero a cui si possono formulare tali quesiti e ricevere risposte scritte ?
      Grazie ancora a buon lavoro

      Elimina