sabato 11 giugno 2011

Controllo dosi Tabella 8 per specialità medicinali

Quando un farmacista deve spedire una ricetta con parecchie scatole (es. 10) di un farmaco (quindi con AIC) stupefacente o non stupefacente, deve controllare che non siano superate le dosi della Tabella 8 della Farmacopea Ufficiale Italiana?

La risposta in breve: NO.
La risposta spiegata: nell'ultima revisione della FU XII (il c.d. Supplemento), nella Tabella 8, sotto l'intestazione, è riportato quanto segue:
Il controllo delle dosi e la conseguente dichiarazione in caso di iperdosaggio è riferibile ai preparati estemporanei e non ai medicinali di origine industriale per i quali "la sicurezza del dosaggio", anche in relazione agli eventuali limiti stabiliti per le sostanze correlate, è stata accertata in sede di registrazione dall’Autorità competente.
Questo significa che la Tabella 8 va consultata SOLO quando si allestiscono galenici (magistrali o officinali) in laboratorio.
Non va controllata per le specialità medicinali in quanto la loro sicurezza (anche nel caso in cui la dose superasse quella riportata in Tabella 8) è stata valutata nel momento di assegnazione dell'AIC.
Per completezza di informazione, nella FU precedente, quanto appena scritto non si applicava ai farmaci con AIC stupefacenti e psicotropi . Tale riferimento è stato tolto.

Nessun commento:

Posta un commento