domenica 13 febbraio 2011

Alcover: caratteristiche della ricetta

Quali sono le modalità corrette per spedire una ricetta di Alcover sciroppo, farmaco a base di oxicabato sodico?
Chiariamo che l'Alcover è un farmaco stupefacente, l'unico farmaco ad essere classificato in Tab. II sez. B: normalmente, infatti, la sez. B contiene soltanto sostanze stupefacenti utilizzabili nelle preparazioni galeniche.
Essendo appunto in sezione B, è soggetto a carico scarico sul registro stupefacenti e l'acquisto avviene mediante l'utilizzo del bollettario Buono Acquisto.

In breve: è necessaria una ricetta bianca non ripetibile e la sua spedizione è esattamente identica a quella  del (es.) Gardenale.

In lunga (:-)): l'Alcover è in fascia H (che equivale a dire C per il paziente che si reca in farmacia), esiste solo in un'unica formulazione (Sciroppo da 140ml al 17,5%) ed ha un prezzo di 33.60€ [dato aggiornato al 12/11/2011].
L'Alcover è prescrivibile soltanto con ricetta bianca non ripetibile. Tale ricetta ha validità di 30 giorni escluso quello di emissione. I formalismi richiesti sono gli stessi dei farmaci presenti in sez. C (es. il Gardenale) cioè:
  • nome e cognome del paziente (o, in alternativa, il codice fiscale del paziente o tutti e due)
  • dosaggio e quantità di farmaco (non esiste un massimo di confezioni, possono essere 3, 5, 8, 10, 15, 20 scatole)
  • la posologia non è obbligatoria, se è riportata può avere qualunque durata, non deve rispettare 30 giorni di terapia
  • data di redazione della ricetta
  • timbro e firma del medico
Il farmacista spedisce la ricetta con i seguenti passaggi:

  • appone il timbro della farmacia e la data
  • annota il prezzo praticato
  • non deve acquisire alcun dato dell'acquirente
  • scarica i quantitativi dal registro di entrata uscita degli stupefacenti
  • conserva l'originale della ricetta per due anni dalla data dell'ultima registrazione sul registro di entrata uscita degli stupefacenti

22 commenti:

  1. Esiste anche la formulazione di Alcover da 12 flaconcini sempre al 17,5%, di difficile reperibilità. Ultimamente una paziente lo richiede spesso, e viene in farmacia con ricette mediche regolari, ma sempre della guardia medica.

    RispondiElimina
  2. non capisco perchè l'alcover è in tab II sez. B e non in tab II sez. C visto che è industriale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehh... perchè è un'eccezione. In B stanno le sostanze ad ECCEZIONE di 2 preparti industriali: Alcoover (oxicabato), Dolorex/Nargesic/Alvegesic (butorfanolo).

      Non c'è una regola, è così :) L'eccezione :)

      Elimina
  3. Se le avessi fatte tu le regole sarebbe tutto cosi' chiaro !!!!!................sei il numero uno

    RispondiElimina
  4. Quindi basta una ricetta bianca del medico curante? Grazie.

    RispondiElimina
  5. Il medico curante può prescrivere alcover al proprio paziente o deve indirizzare il proprio paziente al SerT? Basta il medico di famiglia per seguire il paziente? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, può prescriverlo anche lui: medico di base.

      Elimina
  6. Ciao Marco, il mio medico mi ha detto che non è vero quanto scrivi. Mi ha fatto vedere sul suo software (a suo dire aggiornato ogni giorno) che alcover è di tipo H si è vero ma non è prescrivibble dal medico curante. Effettivamente ho visto con i miei occhi e c'è scritto OSPEDALIERO, quella H mi ha detto che sta per quello quindi non di tipo a,b o c ma H, quindi può essere dato solo in ospedale e tra l'altro bisogna essere seguiti da qualcuno, visto che serve a curare la dipendenza da alcool. Esempio al sert lo danno se segui con loro un percorso e se sei realmente tossicodipendente. Sarò sincero, io lo volevo magari seguito dal mio medico curante perchè il sabato o meglio quando esco con amici bevo parecchio, e vorrei evitare di bere soprattutto con il nuovo anno e magari di sostituire quello all'alcool ovviamente non per sempre, così nn rischio patente e postumi... mi sa che è un'idea non realizzabile, peccato! Grz!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salve. L'informazione che ha dato il medico non è corretta,
      Fascia "H" non significa OSP.
      OSP è la sigla che identifica un farmaco ospedaliero che giustamente un medico di base non può prescrivere.
      H è la sigla che vuol dire che il farmaco è mutuabile (pagato dal SSN) solo in ambito ospedaliero, ma a livello territoriale è soggetto a RNR, cioè ricetta non ripetibile, prescrivibile a pagamento come un normale farmaco.
      Confermo quindi che il medico di base può farlo, tant'è che io ho un paziente a cui lo vendo dietro ricetta bianca ed è seguito dal suo medico curante.

      Elimina
    2. Però su quel software c'era scritto "ospedaliero". Che palle, come posso fare? Tra l'altro sono andato da un altro dottore visto che il mio medico curante mi aveva subito detto solo al sert lo danno. E siamo a due........ ma che c............ consigli? E' assurdo tutto ciò, preferirei spendere 30 euro e salvaguardare la mia salute e stare tranquillo....... invece di bere e rischiare sempre la patente... cioè devo riprovare da un altro dottore ancora ???

      Elimina
    3. Ripeto: OSPEDALIERO si riferisce alla fascia H (Hospital), ma non c'entra nulla con il fatto che il medico possa o non possa prescriverlo. Volendo può.
      L'unica è trovare un medico disposto a... Nient'altro purtroppo.

      Elimina
    4. Buonasera Marco forse lei mi può aiutare ho letto che lei vende alcover a una sua paziente che ha la prescrizione medica ecco io ho una ricetta fatta addirittura dal mio psichiatra ma non riesco a comprare alcover in farmacia lei puo' aiutarmi per favore la ringrazio buonasera..mi risponda per favore

      Elimina
  7. Assurdo... Devo cambiare medico curante!

    RispondiElimina
  8. Ancona: dopo aver presentato una ricetta bianca per l'Alcover, nessuna farmacia ha accettato di vendercelo. La prima ha chiamato subito il "Servizio Farmaceutico" e la seconda mi hanno fatto sapere il giorno dopo. "è un farmaco ospedaliero che non si può vendere in farmacia". A nulla è servito il discorso del "H significa.....".
    Cosa mi consigli di fare? Lo vorrei tanto provare per una fibromialgia che dura da quasi 15 anni. So che non ci può essere certezza che funzioni, però almeno provare (come già fatto con decine e decine di prodotti-farmaci in passato) per poi, nel caso, passare ad altro.

    Grazie infinite.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao , non credo esista una farrnacia che abbia l'alcover a portata di mano, forse andrebbe ordinato e ritirato successivamente, io l'ho provato alcuni anni fa per uscire dalla dipendenza dall'alcool, ma mi veniva somministrato al noa (nucleo operativo alcologia), ricordo che quando ne ritiravo diverse boccette dovevo firmare una carta per lo scarico del medicinale da parte dello stesso noa, e' un farmaco che va preso solo nella prima fase della cura dell'alcolismo poichè da dipendenza esattamente come qualsiasi altra droga, comunque a me è servito , ho smesso di bere da circa sette anni

      Elimina
    2. Ciao, non me l'hanno voluto vendere dicendo che si tratta di un farmaco ospedaliero. Certamente non lo tenevano in mano, ma non era questo il motivo.

      Elimina
    3. Ciao,per quanto tempo lo hai preso prima di smettere di bere?

      Elimina
    4. Non bevevo e non bevo. Come già scritto, è per una fibromialgia.

      Elimina
  9. ma non è vero che basta la ricetta bianca non ripetibile... lo deve dare un centro ospedaliero

    RispondiElimina
  10. lo danno al Ser.T.

    RispondiElimina