venerdì 3 dicembre 2010

Può un odontoiatra (dentista) prescrivere del Gardenale?

Un dentista ha prescritto del Gardenale 100 mg compresse su ricetta bianca, apponendo il timbro nella parte alta della ricetta (per intestarla). Ha poi firmato la ricetta senza apporre un timbro vicino alla firma. La ricetta è valida?

Si. Non c'è obbligo di apporre vicini il timbro e la firma. Anzi, la carta intestata di un medico non richiede timbro aggiuntivo dato che l'intestazione stessa funge da timbro ed il medico può riportare la sola firma in fondo alla prescrizione.

Nel mese di Novembre 2007, è stata posta la domanda sulla possibilità o meno per il dentista di prescrivere Gardenale all'ordine dei Medici Chirurgi e Odontoiatri di Reggio Emilia. La risposta pervenuta è: il Gardenale dal punto di vista farmacologico è un sedativo-ipnotico per cui può essere prescritto limitatamnete alla motivazione preparazione all'intervento odontoiatrico.

Quindi, SI, può essere prescritto.

Nessun commento:

Posta un commento