domenica 7 novembre 2010

Spedizione dei dati di vendita degli stupefacenti all'Ordine

Ultimo aggiornamento: 03 Agosto 2013

Cosa deve fare un farmacista che si trova a spedire una ricetta a pagamento (bianca) di un farmaco riclassificato in sez. D dalla Legge 38/2010 (es. Durogesic o Oramorph)?

Per quanto riguarda la ricetta:
  • all'atto della spedizione della ricetta di uno stupefacente riclassificato in sez. D dalla Legge 38/2010, il farmacista deve riportare sulla ricetta il nome e cognome dell'acquirente e gli estremi di un documento di identità.
  • la ricetta ha validità di 30 giorni escluso quello di emissione e va conservata 2 anni dalla data della spedizione (o dell'ultima spedizione in caso di dispensazione frazionata)
Per quanto riguarda la comunicazione all'Ordine:
  • la comunicazione deve essere completa e comprendere: nome della specialità medicinale, dosaggio, forma farmaceutica, unità posologiche, AIC, numero di confezioni vendute, dati della farmacia.
  • l'invio dei dati riguarda SOLO la vendita a pagamento (con la c.d. "ricetta bianca") dei farmaci stupefacenti transitati in sez. D della Legge 38/2010 (che ha sostituito la c.d. "Ordinanza Fazio")
  • l'invio dei dati di vendita deve avvenire entro la fine del mese successivo a quello di vendita. Es. se si vende a pagamento un flacone di Oramorph gocce 20ml il 6 Novembre, l'invio va effettuato nel periodo che va dal 01 al 31 Dicembre.
  • l'invio dei dati di vendita da parte della farmacie all'Ordine è OBBLIGATORIO, mentre non deve essere inviata alcuna comunicazione alla AUSL.
  • se non si vende a pagamento nessun farmaco stupefacente riclassificato in sez. D dalla Legge 38/2010, non deve essere inviata alcuna comunicazione all'Ordine
Nota: sono soggetti all'invio farmaci quali Oxycontin 40 mg e Depalgos 20+325 mg, ma non Oxycontin 5 e 10 mg o Depalgos 5+325 e 10+325 mg dato che questi ultimi erano già in sezione D prima della nuova legge (riclassificati con apposito Decreto Ministeriale e non con l'Ordinanza Fazio prima e la Legge 38/2010 poi).
Un modello precompilato e pronto lo si può trovare al sito dell'Ordine dei farmacisti di Reggio Emilia, precisamente QUI.

Obbligo abolito a Dicembre 2012. Ora non è più necessario inviare alcuna comunicazione all'Ordine.
Per ulteriori informazioni, leggere il post dedicato.

Nessun commento:

Posta un commento