sabato 6 novembre 2010

Prescrizione di DecaDurabolin USO UMANO: normativa e ricetta

Ultimo aggiornamento: 03 Agosto 2013
Ultimo aggiornamento: 03 Agosto 2013

Dall'estate 2010, il DecaDurabolin è stato riclassificato come farmaco stupefacente in Tab II, sez. A. Questo vuol dire che è diventato a tutti gli effetti una sostanza psicotropa e stupefacente, almeno come classificazione farmaceutica.

(Parentesi: sul motivo di questa riclassificazione sono perfettamente d'accordo. Il nandrolone è ampiamente abusato in ambito sportivo e non. Qualche formalismo in più contro un traffico illegale è un prezzo perfettamente accettabile).

Vediamo quindi quali sono le principali modifiche alla legislazione di questo farmaco e come fare a spedire una ricetta; a scanso di equivoci, chiarisco che le indicazioni sotto riportate si riferiscono a entrambi i dosaggi (fiale da 25 e 50 mg, anche se ad oggi il 50mg non è più commercializzato).
  • NON E' PIU' PRESCRIVIBILE CON RICETTA BIANCA NON RIPETIBILE
  • non è prescrivibile neppure sul ricettario SSN (quello c.d. "rosso", utilizzato per prescrivere i farmaci in fascia A tipo Cardioaspirin® o Lasix®)
  • non fa parte dell'allegato IIIbis (c.d. "terapia del dolore") quindi non è soggetto alle semplificazioni della Legge 38/2010 sugli stupefacenti
  • può essere prescritto SOLO ed ESCLUSIVAMENTE con la ricetta ministeriale speciale (detta anche "Ricetta Ministeriale a Ricalco", RMR); sono ancora più chiaro: è il modello nato con la legge del 15 febbraio 2001, utilizzato a tutt'oggi per la prescrizione di (es.) Morfina Cloridrato in fiale iniettabili.
  • tale ricetta RMR ha validità di 30 giorni, escluso quello di emissione
  • i formalismi sono TUTTI quelli dei farmaci stupefacenti in Tabella II sez. A e quindi: nome e cognome del paziente e codice fiscale, data di prescrizione, timbro e firma del medico, indirizzo e numero telefonico professionali del medico, dose e modo si somministrazione, posologia (non necessariamente in tutte lettere) per una terapia non superiore ai 30 giorni..
  • essendo un farmaco in fascia C, quindi a carico del paziente, è sufficiente che il paziente disponga della sola copia originale. La copia SSN dovrebbe rimanere al medico. Dico "dovrebbe" perché se il paziente si presenta anche con la copia SSN non ci sono problemi, ma è bene che il farmacista conservi la copia SSN allegata all'originale
  • il farmacista, all'atto della spedizione, appone data, timbro e prezzo praticato. Inoltre, riporta sulla ricetta (copia originale) il nome e cognome dell'acquirente insieme agli estremi di un documento di riconoscimento
  • il farmacista conserva la ricetta per 2 anni dalla data dell'ultima registrazione effettuata sul registro di entrata/uscita
  • se vuole, può rilasciare una fotocopia della ricetta al paziente/acquirente come giustificativo della detenzione del farmaco stupefacente
Se ci sono domande, i commenti sono liberi. ;-)

19 commenti:

  1. Si, nel caso la prescrizione sia fatta da un ospedale/ente o casa di cura su ricetta bianca, la ricetta è spedibile?Secondo quanto scritto, no.
    Anche la casa di cura/ospedale deve fare la prescrizione sul modello RMR?La sola ricetta bianca non và bene?
    Grazie.Cordiali saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto.
      L'unica ricetta valida per la spedizione del Deca Durabolin è la RMR. Qualsiasi altra (SSN, bianca, dimissione casa di cura/ospedale) non ha valore.

      Elimina
    2. Scusate, ma quante confezioni possono essere prescritte con una sola ricetta?
      Grazie.

      Cordiali saluti

      Elimina
    3. Teoricamente QUALSIASI PURCHE' entro 30 giorni di terapia.
      In pratica di solito se ne prescrivono 2 o 3 a seconda della posologia indicata sul foglietto illustrativo (per la prescrizione in-label).

      Elimina
  2. si puo acquistare in farmacia senza ricetta pagandolo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No.
      Il farmaco è comunque a pagamento. Per dispensarlo e poterlo acquistare a pagamento, serve la ricetta di cui tratta l'articolo.

      Elimina
  3. cosa si intende con il termine di spedizione a cura del farmacista? Inoltre la ricetta viene inviata ad altri organi di controllo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spedizione non significa "spedire con posta" o nell'accezione comune.
      In farmacia si riferisce a tutti gli adempimenti ce il farmacista deve compiere per dispensare il farmaco (controllo della correttezza della ricetta, timbri, scarichi da registri, ecc...).
      La ricetta NON viene inviata direttamente, resta per ALMENO 2 anni in farmacia (dalla data dell'ultima registrazione sul registro di entrata/uscita stupefacenti) per essere visionata da AUSL, NAS, ecc...

      Elimina
  4. ... trascorso i due anni la ricetta che fine fa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Trascorsi i due anni DALLA DATA DELL'ULTIMA REGISTRAZIONE (quindi posso anche passare 3, 5 o 10 anni, dipende quando si chiude il registro) la ricetta viene distrutta per la legge sulla privacy.

      Elimina
  5. una ricetta RMR può essere spedita in una regione diversa da quella di emissione? Faccio un esempio se il medico che emette la ricetta lavora nella Regione Abruzzo, può essere spedita in quella del molise?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, a differenza delle ricette SSN "normali", le ricette RMR hanno validità su TUTTO il territorio nazionale.

      Elimina
  6. A dir la verità una casa di cura può richiedere il farmaco tramite richiesta scritta in triplice copia del proprio Direttore Sanitario. Di fronte a codesta richiesta il farmacista può consegnare il farmaco.
    Unico limite è che il farmaco deve essere somministrato a un degente con le relative registrazioni.

    Saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'articolo si riferisce e parla di "prescrizione" non approvvigionamento. Può essere approvvigionato con richiesta in triplice copia sia da strutture sanitarie (es. case di cura, come diceva), ma anche da veterinari autorizzati alla detenzione di scorte.

      Ma questo discorso esulava dal motivo dell'articolo. Ne ho scritti altri in cui invece, tratto l'approvvigionamento.

      Grazie del commento comunque.

      Elimina
  7. Scusate io sono uno sportivo che si anabolizza come devo fare per prendere un prodotto "sicuro" (quindi in farmacia) anzichè dal web che non sapremo mai se è sicuro o meno? ? ? ? ?

    RispondiElimina
  8. Scusa ma io non ho capito tanto bene che se ne fanno della coppia che si tengono i farmacisti.Ti dispiace spiegarmelo meglio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Normalmente in farmacia arriva solo 1 originale che viene tenuta dal farmacista per scaricarlo come stupefacente e con i dati dell'acquirente + documento di identità per l'identificazione. Se arriva anche la copia SSN si tiene allegata in quanto documento duplicativo e di nessuna utilità.

      Elimina